Vibo Valentia
 

E-distribuzione: realizzata nel comune di Ricadi nuova linea in media tensione per rendere la rete elettrica più efficiente e resistente

Con l'obiettivo di migliorare la qualità del servizio elettrico in Calabria, proseguono le attività pianificate da E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce in Italia la rete di distribuzione elettrica a Media e Bassa tensione, per innovare e potenziare la rete e gli impianti elettrici dell'azienda presenti su tutto il territorio regionale.

In particolare, qualche giorno fa l'azienda ha realizzato, nel Comune di Ricadi, una nuova linea elettrica in Media Tensione (20.000 Volt), lunga circa 1.000 metri, che consente di collegare trasversalmente altre due linee elettriche, anch'esse in Media Tensione, attraverso le quali transita l'energia elettrica necessaria per alimentare circa 1.000 forniture presenti in un'area a vocazione turistica di tale Comune.

Grazie a tale intervento sarà possibile avere una maggiore disponibilità di energia elettrica e, soprattutto, migliorare la qualità e l'affidabilità del servizio per le forniture dell'area. Il nuovo assetto della rete, infatti, oltre a consentire una migliore ripartizione dei carichi energetici, consente anche di disporre di un'ulteriore via attraverso la quale far transitare l'energia elettrica in caso di guasto e quindi di ridurre il numero di clienti coinvolti e la durata dell'interruzione.

Tale intervento, che ha comportato per E-Distribuzione un investimento di circa 150.000 euro, migliorerà infine il grado di resilienza degli impianti alle ondate di calore.

"I lavori realizzati - ha dichiarato Giovanni Simone, Responsabile E-Distribuzione - Zona Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia - fanno parte di un importante piano di interventi di E-Distribuzione che punta su due aspetti: l'innovazione tecnologica, che prevede l'installazione di dispositivi di ultima generazione che aumentano il livello di automazione e garantiscono il tempestivo controllo anche da remoto, e l'attivazione di nuovi tratti di rete elettrica, che, integrandosi con quelli già esistenti, permettono di migliorare ulteriormente l'affidabilità e la flessibilità delle rete elettrica di distribuzione a servizio dei cittadini e delle aziende del territorio".