Reggio Calabria
 

'Ndrangheta: estradato Militano, arrestato in Germania

Vincenzo Militano, vicino alla cosca di 'ndrangheta dei Gallico di Palmi, è appena rientrato in Italia, scortato da personale del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Il 29enne, latitante dal 2017, è stato rintracciato ed arrestato a Monaco di Baviera lo scorso 9 febbraio, a seguito dell'internazionalizzazione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Palmi e del conseguente mandato d'arresto Europeo per il reato di estorsione in concorso. Le attività che hanno portato alla cattura dell'uomo sono partite dagli accertamenti effettuati dal Commissariato di Palmi e dal Ros di Reggio Calabria, dai quali lo Scip - attraverso la Divisione S.I.Re.N.E. (Supplementary Information Request at the National Entry) - ha fornito i dettagli utili ed il coordinamento sinergico che ha permesso alla polizia tedesca di fermare il latitante ed assicurarlo alla giustizia. All'arrivo di Militano a Fiumicino, sono state espletate le formalità dell'arresto sul territorio nazionale presso l'Ufficio di Polizia di frontiera aerea ed è stato trasferito in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria calabrese.