Cosenza
 

Madonna del Carmelo, eparca di Lungro in visita a Frascineto

In occasione della festività della Madonna del Carmelo, il Vescovo della Diocesi di Lungro, Donato Olive-rio, ha celebrato la santa messa presso la chiesa dedicata a "San Basilio" in Eianina di Frascineto. Presenti tra gli altri, in rappresentanza della locale amministrazione comunale, il sindaco Angelo Catapano e il suo vice, Angelo Prioli.

Nel corso dell'omelia, Mons. Oliverio ha esortato tutti a vivere questo particolare momento, con la speranza e la necessaria fiducia per superare la grave crisi dettata dalla pandemia da covid -19.

Ha poi evidenziato, come questo tempo, sta facendo sperimentare la fratellanza umana e universale come mai ci saremmo aspettati, così all'unisono confinati, nei mesi scorsi, isolati, soli, nella famiglia, in comunità, in piccoli gruppi.

"Un'emozione comune ci rende vicini l'uno l'altro – ha sottolineato –. La nostra sofferenza, quella dei no-stri vicini, ci fanno provare una vera compassione verso tutti coloro di cui ascoltiamo la fragilità delle nostre comune umanità.

Il pastore dell'Eparchia di Lungro ha posto l'accento sulle tante testimonianze di solidarietà che in tutto il mondo stanno emergendo: "Buoni samaritani, volontari e di persone anonime di cui nessuno parlerà e che sono numerosi. Ma - ha avvertito il presule - "certamente non mancano l'egoismo e la codardia e tuttavia è bello vedere che l'attenzione fraterna senza confini ha preso il sopravvento".

Trasformazione e cambiamento per Mons. Oliverio, le situazioni di crisi come l'attuale, possono essere viste come un'opportunità per rinsaldare i rapporti con il prossimo, per sentirci parte di un'umanità che è sem-pre più globalizzata, ma sempre pronta a creare tutte le condizioni per un nuovo umanenismo.