Corigliano-Rossano (Cs), costituito il laboratorio politico e socioculturale di Centrodestra “Riscatto Popolare”

Non un nuovo partito, né l'ennesimo movimento o sigla che nasce alla vigilia di una competizione elettorale, destinata a disperdersi all'indomani della stessa. Un laboratorio politico e socioculturale, piuttosto, quello costituito ufficialmente questa sera, nel corso di una partecipata riunione svoltasi nell'area urbana di Corigliano Rossano, dopo un articolato dibattito tenutosi in incontri susseguitisi da alcune settimane ad oggi.
La denominazione prescelta è "Riscatto popolare" nell'ottica della condivisa volontà degli aderenti di tramutare in risveglio civico e risposte tangibili la passione per la politica e la gioia della partecipazione. Non un qualcosa di effimero o di velleitario, ma un gruppo di donne e uomini liberi che prediligono il linguaggio della concretezza e della quotidianità e che intende apportare il rispettivo contributo alla crescita del territorio a prescindere dall'Amministrazione comunale di turno.

Cittadini che da sempre professano la loro appartenenza ad uno schieramento e ai suoi fondanti valori identitari: Alfonso Falcone, Maurizio Marghella, Ciro Iaquinta, Gianluca Russo, Antonio Garasto, Maurizio Russo, Luigi De Biase, Luigi Salerno, Alberto Sapia, Giorgio Orlando e tanti altri ancora, tutti residenti nel territorio comunale. Numerosi giovani provenienti dal mondo delle professioni e delle attività produttive che intendono ritrovarsi sotto un'unica bandiera: quella di un Centrodestra attento alle tematiche e problematiche sociali, alle istanze popolari, alla politica sinonimo di servizio e capacità di ascolto e dialogo permanente.

Creato Giovedì, 17 Ottobre 2019 19:50