Catanzaro
 

Catanzaro, cordoglio del Centro studi Politico-sociali “Don Francesco Caporale” per l’improvvisa scomparsa di Filippo Caliò

"La notizia della scomparsa di Filippo Caliò arriva improvvisa e pungente, proprio come questa pioggia incessante, ci raggela. In molti lo conoscevano come riferimento della Federazione Italiana Bocce Calabria, vista la sua grande passione per questa disciplina sportiva, ma per noi del Centro studi politico-sociali "Don Francesco Caporale", che veniamo dall'esperienza dell'associazione Luxor, Filippo era prima di tutto una persona buona e generosa. Era il nostro presidente, ha guidato per anni l'associazione Luxor e ci ha sempre affiancato in battaglie di civiltà come quelle in difesa dell'Ospedale Militare di Catanzaro, contro il trasferimento della scuola di Magistratura che era stata assegnata al Capoluogo e quindi dirottata altrove. Ha continuato a rinnovarci la sua vicinanza e la sua amicizia, che abbiamo alimentato anche con le nostre imperdibili cene mensili. Ci mancherà tanto il tuo sorriso buono, caro Filippo. A nome del Centro studi politico-sociali "Don Francesco Caporale" esprimiamo il nostro cordoglio e la vicinanza alla famiglia". Lo si legge in una nota del direttivo del Centro studi politico sociali "Don Francesco Caporale".