Catanzaro
 

Il 27 settembre l’evento “Inclusione sociale e disabilità, i giovani lametini ne discutono”

Si terrà il prossimo 27settembre alle 18:00, l'evento dal titolo "inclusione sociale e disabilita',i giovani lametini ne discutono", che si svolgerà all'interno della Sala Multimediale, del Chiostro Caffè Letterario, è a cura di FISH CALABRIA (Federazione Italiana Superamento Handicap).

L'inclusione sociale rappresenta la condizione in cui tutti gli individui vivono in uno stato di equità e di pari opportunità, indipendentemente dalla presenza di disabilità e altro.

L'evento verrà introdotto, da una presentazione multimediale,dal titolo: "La cultura che include": introdotta dalla canzone dei Baustelle – Boudelaire (E' un inno al non suicidio. Nel testo vengono citati quei personaggi che più hanno rappresentato la figura del personaggio autodistruttivo, che riesce però a rendersi immortale attraverso la propria arte. Baudelaire e Pasolini sono accomunati da questo, e le loro vite ci spingono alla riflessione su quale sia il senso della vita).

Successivamente, tutti i giovani lametini presenti, potranno dire la loro, sviscerando i temi in oggetto.

L'inclusione sociale guarda alla disabilità non come una caratteristica interna dell'individuo che crea il non funzionamento, ma come un deficit collocato "all'interno dei processi disabilitanti prodotti da contesti, saperi disciplinari, organizzazioni e politiche incapaci di fornire una risposta adeguata alle differenze delle persone". Alla luce di questo risulta necessario osservare, proporre e cambiare i contesti sociali per realizzare ovunque l'inclusione sociale. Come peraltro sancito: dall'art. 19 della "Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità".

Ma in questo periodo storico, l'inclusione sociale è un tema che riguarda: tutte le persone che vivono una diversità e per questo vengono esclusi perché generano infondate paure tra i c.d. inclusi.