Sanità, Santelli: "Il problema non è il commissariamento"

SantelliJoleNuova"In campagna elettorale ho detto che non avrei mai posto il problema commissariamento in sanita'. Fin quando c'e' discutiamo con i commissari". Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, parlando con i giornalisti nella sede della Giunta a Catanzaro, a margine della riunione della task force economica e sociale per l'emergenza coronavirus. "Se poi le cose cambieranno vedremo. Per il momento - ha proseguito Santelli - credo comunque che ai calabresi interessi piu' avere un buon servizio che sapere chi e come decide le poltrone.

Ho un buon rapporto di dialogo e di discussione con il commissario Cotticelli e con il sub commissario Crocco, lo ribadisco, abbiamo sempre lavorato insieme e non ho nulla da eccepire". Santelli ha comunque evidenziato che "va revisionato tutto il piano sanitario calabrese, e va pianificato con i territori, tenendo conto delle esigenze e delle professionalita'. Se l'obiettivo di tutti e' tutelare la salute e il servizio ai cittadini, su questo - ha concluso il presidente della Regione - ci si puo' trovare piu' facilmente, se gli interessi sono diversi allora no".