Di Natale (Io resto in Calabria): "Avviare subito lavoratori mobilità in deroga a supporto dei comuni"

"Occorre fare partire subito, senza ulteriori indugi, l'avvio concreto dei percorsi di piena utilizzazione dei lavoratori in mobilità in deroga a supporto dei Comuni calabresi". E' quanto dichiara il consigliere Graziano Di Natale (IoRestoInCalabria), Segretario-questore dell'Assemblea regionale, sottolineando:"Ho appreso, infatti, che la giunta regionale, e in particolare su iniziativa dell'assessore Fausto Orsomarso, ha proposto il pagamento di una mensilità per i lavoratori in mobilità in deroga, ma mi pare del tutto insufficiente in quanto, in questo particolare momento di emergenza, è importantissimo rispondere con una iniziativa più consistente in grado di fronteggiare l'emergenza economica di tanti padri e madri di famiglia e, quantomai, di disinnescare un ennesimo, drammatico 'fronte' sociale".

"La misura progettata dalla giunta e dall'assessore Orsomarso – sostiene, in una nota, Di Natale – mi appare assolutamente insufficiente poiché c'è bisogno di una iniziativa più consistente ed organica. Alla Cittadella, pertanto, farebbero bene a trovare una soluzione che permetta di attivare i tirocini in modo che anche nei Comuni possano avvalersi fin da subito delle professionalità dei lavoratori. Specie in questo momento di emergenza. Non basta il pagamento di una mensilità, né per far fronte ai bisogni dei lavoratori e delle loro famiglie né per immettere nuove risorse umane nelle amministrazioni."