Allerta meteo, scuole chiuse a Reggio Calabria, Catanzaro, Lamezia Terme, Vibo e Crotone

scuolanuova10 ottobreScuole chiuse domani, 12 novembre, in diverse citta' della Calabria - tra cui Catanzaro, Reggio Calabria, Lamezia Terme, Vibo Valentia e Crotone - a causa dell'allerta meteo diffusa dalla Protezione civile regionale che prevede un grado rosso sulla provincia di Reggio Calabria e tutta la fascia ionica, e arancione sulla costa tirrenica cosentina e catanzarese.

Reggio Calabria-In seguito ai messaggio di allertamento, il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomata' ha firmato un'ordinanza per la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale da oggi pomeriggio e per tutta la giornata di domani. L'Amministrazione ha anche invitato i cittadini alla massima prudenza.

Catanzaro - Stessa cosa ha fatto il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo che ha esteso la chiusura anche agli impianti sportivi della citta'. Sospesa anche l'attivita' del mercato rionale di Santa Maria. A Catanzaro, dove le scuole sono state chiuse anche oggi per l'allerta arancione poi tramutata in rosso dal pomeriggio, stamani e' stato attivato anche il Centro operativo comunale (Coc). Le squadre di pronto intervento del Comune stanno monitorando la situazione con particolare attenzione al lungomare, a causa del rischio mareggiate.

Crotone-  Analoga decisione è stata adottata anche dal vice sindaco di Crotone Bendetto Proto che ha prorogato la chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado, che era stata gia' disposta per oggi, anche per la giornata di domani, invitando la cittadinanza alla massima prudenza nelle prossime ore ed a limitare gli spostamenti. Decisione assunta In conseguenza dell'innalzamento di allerta per le condizioni meteorologiche, che da arancione e' passato a rosso.

Nel frattempo e' stato attivato il Centro operativo comunale di protezione civile. Uomini e mezzi sono pronti per il monitoraggio del territorio, con un occhio di riguardo alle aree piu' a rischio.

 

Vibo Valentia- L'ordinanza di chiusura delle scuole per la giornata di domani è stata firmata anche dal sindaco Maria Limardo. In via preventiva, inoltre la Prefettura sta monitorando, dal pomeriggio di ieri 10 novembre, la situazione del territorio, in considerazione del previsto maltempo. Già stamani, il Prefetto ha disposto, per le ore 12,30, la convocazione dell'Unità di Crisi che, in via preventiva, ha fatto il punto di situazione, senza che fossero evidenziate criticità.

Tale riunione conseguiva alla ricezione del messaggio di allertamento unificato con codice arancione per le Cale 3 e 8, che ricomprendono, tra l'altro, il territorio vibonese.

Intorno alle ore 14 odierne è poi pervenuto il messaggio di allertamento unificato con codice arancione su cala 3 e codice rosso su cala 8. A seguito di tale secondo messaggio meteo, il Prefetto ha ritenuto di riconvocare la medesima Unità di Crisi nel pomeriggio odierno.

Non sono state comunque segnalate criticità particolari.

Il monitoraggio continua senza interruzioni e l'Unità di Crisi si intende permanentemente allertata e, ove necessario, il Prefetto provvederà ad ulteriore convocazione della medesimo organismo in Prefettura.